Archive for the 'partiti' Category

13
Mar
08

analisi liste PDL

Eccomi ragazzi a riportarvi un analisi dei candidati del PDL in Toscana.
Potete, nel sito che vi allego, trovare anche la mail che essi usano assegnateli dalla camera dei deputati (per chi è in carica attualmente) per chi avesse la buona e saggia idea di inviar loro una serie di domande.
Io sono disposto a farmi da tramite per qualsiasi vostar questione e dedicarmi ad inviare la mail a tutti i candidati (PDL e PD).
Un abbraccio
Matteo
Qui il programma del PDL (son solo 13 pagine potete leggerlo)

http://download.alleanzanazionale.it/Elezioni2008/Programma_PdL_testo.pdf

Questi i candidati del PDL in Toscana. (Camera e Senato)  Analisi su chi sono, che procedimenti hanno pendenti e quante legislature hanno già fatto. Come nel caso del PD analizzo i primi dieci della Camera. Ad ognuno poi il piacere ed il gusto di “scovare” chi sono gli altri.

1)      Silvio Berlusconi

http://it.wikipedia.org/wiki/Silvio_Berlusconi

4 LEGISLATURE

Processi pendenti (andate al link!!!)

Il 30 gennaio 2008 Silvio Berlusconi è stato prosciolto dalla I sezione penale del Tribunale di Milano per l’accusa di falso in bilancio nel processo SME, in quanto fatto commesso, a seguito della riforma promossa dal governo Berlusconi II [64], non costituisce più reato.

Discusso è invece il procedimento Telecinco ad oggi pendente in Spagna: in Italia era giunta notizia che tutti gli imputati erano stati assolti, mentre in Spagna la posizione di Berlusconi non è ancora definita.

Potrei scriverne per ore ed ore, ma molto e troppo si è già detto, vorrei solo aggiungere la sua ultima battuta sulla spiegazione della necessità della candidatura di Ciarrapico, non tanto perchè critichi la persona Ciarrapico quanto per la comicità manifesta nella frase:” Si deve fare una campagna elettorale e si deve vincere. L’editore Ciarrapico ha dei giornali importanti, credo che sia assolutamente importante che questi giornali non siano ostili. Visto che quasi tutti i grandi giornali stanno dall’altra parte, quando ce ne è qualcuno che è a nostro favore credo che sia una cosa assolutamente logica cercare di continuare di averli a favore.”
E tutti a parlare di Ciarrapico fascista e non del controllo dell’informazione.

Sottolineo che anche il Governo Prodi è riuscito a proteggere gli interessi del Berlusconi non intimando la chiusura di Rete 4 a favore della concessionaria di diritto Europa 7 (intimazione tra l’altro prodotta anche dall’Unione Europea).

2)      Gianfranco Fini

http://it.wikipedia.org/wiki/Gianfranco_Fini 

7 LEGISLATURE

Nessun processo pendente

3)      Paolo Bonaiuti

http://www.openpolis.it/politico/225

4LEGISLATURE

Nessun processo pendente

4)      Elio Vito

http://www.openpolis.it/politico/785

5 LEGISLATURE

Nessun Processo pendente

5)      Riccardo Migliori

http://www.camera.it/cartellecomuni/leg15/include/contenitore_dati.asp?tipopagina=&deputato=d50361&source=%2Fdeputatism%2F240%2Fdocumentoxml%2Easp&position=Deputati\La%20Scheda%20Personale&Pagina=/CartelleComuni/Leg15/Deputati/Composizione/SchedeDeputati/SchedeDeputati.asp%3Fdeputato=d50361&Nominativo=MIGLIORI%20Riccardo

1 LEGISLATURA

Nessun Processo pendente

6)      Denis Verdini

http://www.openpolis.it/politico/772

2 LEGISLATURE

Nessun Processo Pendente

7)      Marco Martinelli

http://www.openpolis.it/politico/544

1 LEGISLATURA

Nessun Processo Pendente

8      Deborah Bergamini

http://www.key4biz.it/Who_is_who/2007/10/Bergamini_Deborah.html

NESSUNA LEGISLATURA

Nessun Processo Pendente

9)      Massimo Parisi

Ha 37 anni è giornalista ed editore. E’ nato a Firenze dove vive e lavora. E’ stato fra i soci fondatori del network di settimanali di informazione locale denominati “Metropoli”, giornale di cui è stato anche Direttore Responsabile. Dal 1998 è amministratore della Società Toscana di Edizioni che edita Il Giornale della Toscana. Dal 2004 è responsabile regionale di Forza Italia per la Comunicazione e l’immagine.

NESSUNA LEGISLATURA

Nessun Processo Pendente

10)  Flavia Perina

http://www.openpolis.it/politico/635

1 LEGISLATURA

Nessun Processo Pendente

11) Riccardo Mazzoni

12) Roberto Tortoli

13) Maurizio Bianconi

14) Monica Faenzi

15) Gabriele Toccafondi

16) Lucio Barani

17) Alessio Bonciani

18) Alessandro Capecchi

19) Francesco Martella

20) Donatella Santinelli

21) Michele Giannini

22) Lucia Tanti

23)  Riccardo Sarra

24) Benedetta Bellini

25) Pietro Staderini

26) Giovanni Bucciero

27) Massimiliano Simoni

28) Leonardo Casanova

29) Erica Mazzetti

30) Giovanni Frullano

31) Fabrizio Viggiani

32) Marco Andreassi

33) Mario Lolini

34) Rita Pieri

35) Alessio  Mattesini

36) Marcello Stanca

37) Federico Pazzaglia

38) Francesca Temperini

Candidati al Senato della Repubblica

Nome e Cognome

1) Altero Matteoli

2) Sandro Bondi

3) Gaetano Quagliariello

4) Franco Mugnai

5) Pietro Paolo Amato

6) Achille Totaro

7) Massimo Baldini

8 Franco Ravenni

9) Felice Maurizio D’Ettore

10) Gianna Scatizzi

11) Saida Kraich

12) Sergio Baccari

13) Maurizio Lampredi

14) Giovanni Petruzzelli

15) Marisa Cacialli

16) Alessandro Mazzerelli

17) Roberta Naldini

18) Carla Ferri

Annunci
23
Gen
08

tristemente emigrato… dove ho sbagliato?

Questo è un governo che ha saputo rimettere in piedi il Paese  e gli ha permesso di riprendere il cammino facendolo uscire dalle emergenze.
Questo è un governo che ha riconquistato la fiducia in Europa , che ha riconquistato credibilità sui mercati e nelle istituzioni istituzionali, che ha saputo riconquistare all’Italia il posto che le spetta nello scenario internazionale, che ha saputo chiudere senza sbavature l’avventura in Iraq, che ha guidato il processo per la missione Libano, ed è presente con determinazione e umanità ovunque nel mondo la pace è in pericolo.
 Un governo che ha saputo combattere la criminalità organizzata, diffondere la cultura del rispetto, e far condannare nel mondo la pena di morte.
Questo è un governo che ha cominciato a far pagare le tasse a chi non lo faceva, che ha combattuto la precarietà, la disoccupazione, che ha investito sui giovani. Un governo che ha saputo liberalizzare i servizi, combattere le corporazioni, che ha messo la casa al centro delle politiche tagliando l’Ici e agevolando gli affitti. Un governo che ha creduto e crede nell’ambiente e nella sua tutela, e anche quando ci siamo trovati di fronte a emergenze come quella dei rifiuti, non abbiamo cercato di addossare ad altri le responsabilità storiche, come sarebbe stato facile, ma ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo affrontato concretamente il problema. Un lavoro che sta producendo i suoi frutti e che, ne sono certo, ne produrrà anche in futuro. Questi sono i risultati che presento con orgoglio al Parlamento.
Io non sono un bugiardo ma, forse, sono cieco e anche parzialmente sordo.
Non mi rendo cosciente di quanto eccelso sia vivere in Italia, quanta ricchezza e felicità ci siano sul viso di ogni italiano. Siamo sicuri per le pulite strade, i miei coetanei guadagnano 1500 euro al mese al primo impiego e se lo perdono ne trovano velocemente un altro, in Iraq non viene ucciso nessuno in nessun giorno, la mafia non riesce più ad essere la prima industria come fatturato del paese, non abbiamo più le strade intossicate dalle emissioni di CO2 e i fiumi zeppi di rifiuti industriali, non paghiamo più l’ICI (che è comunale) e gli affitti non succhiano più la metà  di quel poco che guadagniamo.
Ragazzi ma perchè non mi avete mandato una mail dicendomi che ora le cose stanno così! Sarei tornato di corsa a festeggiare la vittoria dell’Utopia!!!!
Mamma mia come sono incosciente, o forse, quanto poco ho conosciuto del mio ex Bel Paese.
Mi parlavano un tempo di sovversione, ma forse non posso più scriverla….
Matteo
22
Gen
08

Un confino confortevole

Sono imbestialito dal qualunquismo italico dei nostri governanti.
Tralasciamo la sovrabbondanza di avvisi di garanzia e di condanne di cui sono colpevoli, tralasciamo anche quella folle necessità della poltrona, tralasciamo anche gli stipendi esagerati, i finanziamenti statali ai partiti, alle testate giornalistiche (il Corriere della sera supera i 23 milioni di euro annui), tralasciamo l’impunità parlamentare e le raccomandazioni, le intercettazioni e i legami con confindustria, tralasciamo.
Ma non scordiamoci e non dimentichiamoci mai della mal amministrazione, dell’incapacità schietta e chiara di gestire e governare il paese, di darci la possibilità di mettere a frutto i nostri diritti.
Negli Stati Uniti ( e non sto parlando della più grande democrazia del mondo) si perdona molto ai politici ma mai il malgoverno.
Noi siamo povere vittime, ma anche carnefici masochiste, perché questa casta al potere l’ abbiamo messa noi e di questo siamo i primi colpevoli.
I nostri nonni avrebbero preso le proprie idee, le avrebbero messe in uno zaino e sarebbero andati a scacciare fuori a calci in culo questi pessimi intellettuali.
Quindi vergogniamoci di noi stessi perché loro sono lo specchio della nostra società, loro sono i nostri rappresentanti. Quindi se a voi piace essere rappresentati da questa immondizia di politicanti continuate a criticarli senza muovere un dito.
Io ho fatto ancora peggio: sono scappato dalla barca che stava affondando, da codardo. Ma da lontano vi incito a lottare a voi che siete ancora lì.
Per voi stessi , per le vostre idee di società per la vostra cultura. Lottare per i vostri diritti e non solo campare andando dietro ai vostri doveri.
Lo stato esiste grazie ai cittadini, non grazie alle istituzioni.
Le leggi gestiscono la società, non la opprimono.
La giustizia è una conquista, non un dono.
Mi fido di voi, trentenni dal futuro grande, mi fido di voi!
Qui vi offrirò sempre un confino confortevole: mangiare tutti i giorni e un letto caldo dove riposare, un po di affetto.
Io vi posso garantire solo questo….
Matte



Senso

" ... perchè sopprimere un ideale soffoca il pensiero, esprimerlo senza regole lo rende innocuo ! "

Al giorno d’oggi

settembre: 2017
L M M G V S D
« Giu    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Post più letti

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog