11
Feb
08

Federico Aldovrandi

Dal mio eremo spagnolo
ieri notte ho incontrato un racconto di una madre che ci mostrava con estrema pietà la morte di suo figlio.
Il giovane rientra all’alba da un concerto. La macchina dei suoi amici lo lascia non lontano da casa e lui si incammina a piedi. A metà strada incontra una pattuglia della polizia. Lo iniziano a picchiare selvaggiamente sino a farlo morire.
In questi giorni si sta dibattendo un processo complicato. Complicato perché la giustizia deve vedere al di là delle manipolazioni della polizia che ha cercato in tutti i modi di nascondere la realtà dei fatti.
E’ un altro esempio di mala- che investe il nostro paese. La malapolitica è il vertice istituzionale di una problematica ben più vasta in cui nessuna frangia riesce a scampare.
Non bisogna generalizzare ed accusare le forze dell’ordine nel suo insieme. In ogni realtà ci sono delle “pecore nere” che possono infangare il lavoro di altre migliaia che lo compiono nel pieno rispetto della legge e della società che proteggono.
Bisogna però accusare e rivoltarsi contro l’insabbiamento tipico italico in cui tutto verte alla protezione di caste intoccabili e inavvicinabili.
A Los Angeles l’assassinio di un ragazzo di colore scatenò violenze e distruzioni in tutta la città. Da noi la notizia è relegata in pagine secondarie perché non si venga a conoscenza di un fatto che non può che incidere sul nostro giudizio su una istituzione.
Iniziamo a spengere la televisione, a non leggere i giornali, ad informarsi in rete , a muoversi dalla seggiola ed ad andare in piazza. Forse la ultima vera fonte di aggregazione veramente democratica che ci rimane.
Vi annetto due link su Federico. Guardateli non durano tanto.
Annunci

0 Responses to “Federico Aldovrandi”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Senso

" ... perchè sopprimere un ideale soffoca il pensiero, esprimerlo senza regole lo rende innocuo ! "

Al giorno d’oggi

febbraio: 2008
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829  

Post più letti

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: